PATRIMONEY TOUR.

LOCATION IN FASE DI DEFINIZIONE dalle ore 09:00 alle 18:00

L’obbiettivo del corso è quello di introdurre il consulente finanziario alla consulenza patrimoniale globale,attraverso l’acquisizione e l’apprendimento del corretto approccio metodologico e concettuale.

Il corso alterna la trattazione teorica all’approfondimento pratico dei principali strumenti tecnico-giuridici a disposizione del consulente.

Il metodo case-history consente al corsista di confrontarsi costantemente con casi pratici, utili a sviluppare la capacità tecnica e operativa necessaria a tradurre in soluzioni concrete le specifiche esigenze patrimoniali della clientela.

Verranno trattati ed approfonditi alcuni dei principali istituti giuridici in ambito di diritto di famiglia, successorio, tutela patrimoniale e contrattuale. 

Il MAIN SPONSOR dell'evento è ETF Securities

ORE 9:00 - 09:25
  ACCREDITO PARTECIPANTI


ORE 9:30 - 11:00
  IL CONSULENTE PATRIMONIALE
  • La nuova figura del consulente patrimoniale, al passo con una società che cambia ed in previsione di una nuova disciplina legislativa.
  • Da venditore di prodotti a venditore di soluzioni patrimoniali: il mondo finanziario che entra in quello patrimoniale.
  • Gli aspetti personali della professione: l’instaurazione del rapporto fiduciario con il cliente.
  • La consulenza patrimoniale a cavallo tra vecchie e nuove generazioni: dal cliente storico ai millenials.
  • Gli aspetti emotivi della professione: l’opportunità d’investire sulle proprie conoscenze per l’evoluzione professionale.

ORE 11:00 - 11:30
  Coffee break offerto da ETF Securities


ORE 11:30 - 13:30
  L’OGGETTO DELLA PROFESSIONE
  • Dalla profilatura del cliente alla mappatura della famiglia e del patrimonio.
  • Le fonti del patrimonio. Analisi degli atti e dei fatti che creano e bruciano ricchezza: successioni, donazioni, fatti illeciti, contratti.

ORE 13:30 - 14:30
  Lunch offerto da ETF Securities

ORE 14:30 - 18:00
  IL PATRIMONIALISTA AL LAVORO
  • I diritti e gli obblighi contrattuali - Il contratto: lo strumento principe per la circolazione della ricchezza. Rischi ed opportunità.
  • L’assistenza del cliente nei rapporti debitori - L’azione revocatoria, le simulazioni, i pignoramenti. La posizione della banca.
  • Il passaggio generazionale della ricchezza - La corretta gestione del trasferimento generazionale della ricchezza. Un’opportunità professionale nella transizione tra vecchie e nuove generazioni di clienti.
  • Le donazioni - Lo strumento per anticipare gli effetti di una successione. Le ultime pronunce in tema d’imposta sulle donazioni e successioni, e sulle donazioni indirette.
  • L’azienda: una fonte di ricchezza da salvaguardare nel salto generazionale genitori-figli - La gestione del passaggio generazionale in azienda: holding di famiglia, donazione di quote con riserva d’usufrutto, trust e patto di famiglia. Riflessioni su alcuni recenti casi illustri.
  • Rapporti patrimoniali tra coniugi - La corretta gestione del patrimonio del cliente nella fase fisiologica del rapporto di coppia ed in vista della sua eventuale fase patologica. 

 BRESCIA 4 OTTOBRE
Dalle 09:00 alle 18:00

 VICENZA 5 OTTOBRE
Dalle 09:00 alle 18:00

 LIVORNO 11 OTTOBRE
Dalle 09:00 alle 18:00

 GENOVA 12 OTTOBRE
Dalle 09:00 alle 18:00

 PERUGIA 24 OTTOBRE
Dalle 09:00 alle 18:00

 ANCONA 25 OTTOBRE
Dalle 09:00 alle 18:00

 BARI 26 OTTOBRE
Dalle 09:00 alle 18:00

 CATANIA 7 NOVEMBRE
Dalle 09:00 alle 18:00

 PALERMO 8 NOVEMBRE
Dalle 09:00 alle 18:00

 TREVISO 15 NOVEMBRE
Dalle 09:00 alle 18:00

 VARESE 14 NOVEMBRE
Dalle 09:00 alle 18:00


Acconsento all'Informativa ai sensi del D. Lgs. 196/2003 Codice in materia di protezione dei dati personali

Presto il consenso per le finalità di cui al punto d) paragrafo 1

Presto il consenso per le finalità di cui al punto b) e c) paragrafo 2



* = campi obbligatori

Accreditamenti



DA CONSULENTE FINANZIARIO A CONSULENTE PATRIMONIALE:
IL CORRETTO APPROCCIO CONCETTUALE E METODOLOGICO PER LA CONSULENZA GLOBALE AL CLIENTE 

è stata accreditato dall'Associazione EFPA Italia per 8 ore - tipo "A" per il livello EFA e EFP


I partecipanti interessati alla certificazione EFPA - Livello EFA o EFP dovranno firmare il registro presenze presso il desk accoglienza del convegno.







 

I RELATORI DEL CONVEGNO

Avv. Massimo Perini

Profilo

Silvano Maggio

Profilo

MAIN SPONSOR

I PARTNERS

MEDIA PARTNER